Acquasale

Acquasale

Nuova ricetta per la CookingClass del Frantoio Armillotta!

Una ricetta tipica del meridione, diffusa soprattutto in Puglia: l’Acquasale!

L’Acquasale (conosciuta anche come Acquasala) è un piatto povero realizzato in particolare in passato dai contadini e dai pescatori con ciò che la terra offriva e che permetteva loro di affrontare l’intera giornata lavorativa.

Preparato con cura soprattutto nel Salento dalle massaie del posto, mescolava al suo interno una serie di prodotti locali solitamente semplici da reperire fino a creare un piatto dal gusto particolare, energetico e saporito.

˙·٠•●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙

L’Acquasale è semplice e veloce da preparare, un piatto tipico estivo.

Ingredienti principali sono le friselle (o pane raffermo), pomodori, cetrioli, cipolla. Ma, come ogni ricetta regionale, le varianti sono infinite.

Il tutto è condito con sale, basilico e olio extravergine d’oliva! L’Olio extravergine d’oliva usato in questa ricetta èCORATINA Estratto a freddo”, un prodotto del Frantoio Oleario Armillotta (azienda famigliare situata nel cuore del Gargano – al km 155 della strada statale n. 89, ai piedi di Monte Sant’Angelo (FG) ).

Grazie al Frantoio Oleario Armillotta

 

CONSERVAZIONE:

Potete conservare l’Acquasale per 1 giorno al massimo in frigorifero, senza aggiungere le friselle. Si sconsiglia la congelazione.

 

Acquasale - la cucina pugliese

Acquasale – la cucina pugliese

 

–  LA RICETTA – 

INGREDIENTI: (Per 4 Persone)
  • 4 friselle;
  • 1 cipolla rossa di Tropea;
  • q.b pomodorini;
  • 1 cetriolo pugliese;
  • q.b acqua;
  • q.b sale;
  • basilico;
  • Olio extravergine d’oliva –   “CORATINA Estratto a freddo –  Frantoio Oleario Armillotta.
PREPARAZIONE:
  1. Per preparare l’Acquasale come prima cosa bisogna occuparsi delle verdure: Lavare e tagliare i pomodorini a cubetti. Poi, sbucciare il cetriolo e tagliarlo anch’esso a cubetti.
  2. Dopodichè pulire la cipolla di Tropea e tagliarla a listarelle.
    Tenete tutto da parte.
  3. Ora che le verdure sono state tagliate munitevi di un piatto fondo piuttosto capiente, in cui dovrete versare prima l’acqua e poi l’olio evo, sale e basilico.
  4. Unire i pomodorini, il cetriolo e la cipolla.
  5. Mescolare il tutto con un cucchiaio e lasciar riposare in frigo per circa 20 minuti affinché si insaporisca ulteriormente.
  6. Togliete l’Acquasale un quarto d’ora prima di consumarla, adagiando le friselle intorno al piatto o dentro l’Acquasale!

Fonte:  La Cucina Pugliese

Acquasale - la cucina pugliese

Acquasale – la cucina pugliese

Your email address will not be published. Required fields are marked *